IO C’ERO…

Io c’ero, ho visto, sono tornata a casa e non riesco ancora ad acquietarmi…

Ottimo spettacolo, non fingono, sono lì nel ghetto e vivono ogni scena. Sta accadendo tutto veramente… Le lacrime degli attori a fine spettacolo sono reali.

Questi giovani italiani piangono, ora, dopo tanti anni, la tragedia della guerra, degli ebrei. 
Lo ricordano al mondo, salvano il ricordo di quelli che nessuno ricorda spesso…

E’ una nuova generazione di Giusti tra le Nazioni. Salvando la loro memoria, mettono in guardia il mondo dall’indifferenza, ai danni dell’altro, del prossimo… diffondendo “il bene” di Irena Sendler. 

Solo attraverso l’amore il mondo si salverà. Questo spettacolo ce lo ricorda. 

Grazie ai miei amici italiani per l’emozione vissuta e per esistere. 

Elzbieta Ficowska (Varsavia, 14 giugno 2018)

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.